In un contesto dove continue innovazioni si susseguono una dietro all’altra, con chiaro focus su perfomance e user experience, si inseriscono anche le PWA.
In questo senso, le PWA mirano a combinare il meglio delle app native e le web technology per portare l’experience via frontend a livelli outstanding.

Come si è già potuto intuire, le Progressive Web Apps, a differenza delle app tradizionali, sono un ibrido tra normali pagine web e mobile apps.

Vivono nel browser e non devono essere installate tramite App Store o Google Play.
Non devono neanche essere aggiornate… sono a tutti gli effetti “pagine web” fatte con una tecnologia che permette di rendere appunto la pagina scaricabile, sganciabile dal browser e quindi installabile nel dispositivo come fosse una app.

A nostro avviso si tratta della tecnologia ideale per il frontend di piattaforme headless come: Magento, Shopware, Shopify, Pimcore, etc….

People like PWA!

Se volete studiarvi meglio il tema, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla risorsa ufficiale Google:
https://web.dev/progressive-web-apps/

I vantaggi delle PWA:

  • Equivalenti ad una app
  • Responsive
  • Notifiche push
  • Caricamento velocissimo
  • UX fluidissima e di livello superiore
  • Alto gradimento da parte di Google
  • Continuo Update
  • Sicurezza
  • Searchable, si identificano come apps ma sono indicizzate dai motori di ricerca
  • Possibilità di installazione, quando l’utente salva una PWA questa appare nello home screen del suo device
  • Linkable, possono essere facilmente condivise attraverso URL

Le PWA sono la scelta giusta?

Le Progressive Web Apps, oggi, sono nella roadmap di tutte quelle aziende che vogliono modernizzare e adattare il loro sito alle aspettative degli utenti ed alle nuove regole di indicizzazione di Google.
Trattandosi di una tecnologia ancora fresca, è normale porsi la domanda: è quello di cui il cliente ha bisogno?

La risposta è SI, ma la convenienza è da valutare. Ci sentiremmo di suggerire un frontend in PWA a quei brand il cui e-commerce, giusto per darci una idea preliminare, fattura, o vuol fatturare a breve, sopra il milione di €.

Su e-commerce di piccole dimensioni i costi di sviluppo non giustificherebbero il delta in termini di performances.

POSTILLA:
In alcuni casi, sono l’unica scelta: YouPorn ha scelto le PWA perché non ha possibilità (visto il tema 😆🐷) di inserire la app in App Store o Google Play Store:
Per i più “curiosi”:
https://www.youporn.com/world/app-experience/

case study: Youporn PWA