Drop amplia l'offerta e-commerce: Shopify

Tutti gli articoli

Con l'occasione facciamo il punto sulle piattaforme e-commerce.
Shopify si è fatta largo in maniera importante fino a divenire la piattaforma leader per numero di e-commerce gestiti.
Questo √® tanto pi√Ļ vero nei segmenti da entry level a mid market.

  • Perch√© questo successo?
  • Quali sono i competitor di Shopify oggi?
  • Che posto occupa Shopify nell'ecosistema e-commerce Drop?

Come Aiutiamo le Aziende nella Scelta della Giusta Piattaforma E-commerce?

Monitoriamo lo scenario e-commerce da 20 anni, da quando tutti eravamo completamente focalizzati sul codice e non sul business... sul tecnicismo e non sul risultato.

Poi, circa nel 2006 abbiamo iniziato a gestire e-commerce, a gestirne le operations divenendo un e-business provider con lo scopo di supportare aziende e brand nella loro evoluzione omnichannel... nel 2006 è veramente iniziato tutto.

Allora c'era ben poca scelta:

C'era Magento... appena nata, nella fase beta.
Opensource, potentissima, scalabilissima.
La scegliemmo subito rottamando la piattaforma custom che ci eravamo costruiti nel tempo. Fu la scelta giusta.

Decidemmo di non investire in Prestashop (che comunque rimane una buona piattaforma) e in seguito in Woocomerce perché offrivano meno di Magento, in termini di features e di scalabilità. Idealmente le abbiamo inserite in un segmento di mercato che decidemmo non essere strategico per noi.

Inutile dire, c'era - ieri come oggi - anche il mondo dei big... lass√Ļ: Demandware (Oggi Salesforce CC), Oracle, SAP, un mondo numericamente residuale che noi al tempo non riuscivamo ad intercettare perch√© poco motivabile per i costi in un contesto e-commerce nella migliore delle ipotesi di qualche M di ‚ā¨.

Stiamo parlando di 13 anni fa... storia.

Il grafico sotto, estratto da Google Trends nell'intervallo 2007-2021, mostra come sono andate alcune di questa piattaforme nel tempo (parliamo di popolarità della parola ... dato comunque indicativo).

google trends

E' evidente che la curva gialla è dirompente.
Si tratta di Shopify.

SOFTWARE SELECTION

Su richiesta, per chi è in fase di analisi strategica e sta valutando tutti i pro e contro dei vari assetti, contattaci per una chiacchierata. 

info@drop.it
02 800 165 71 

Oppure clicca qui sotto.

Richiedi maggiori informazioni

Inizialmente in Drop abbiamo ignorato il fenomeno relegandolo al mondo di "chi prova a fare e-commerce" minimizzando effort tecnologico ed investimento.

E' stato un atteggiamento snob, direi errato.

Shopify in effetti si è affermata negli anni anche nel mercato enterprise introducendo una versione PLUS che offre caratteristiche tali da farla competere, in alcuni segmenti, con Magento e persino con Salesforce.

Shopify nasce in cloud, quindi nessun problema di server o costose gestioni di sistemi cloud.
Shopify è stabilissima... quindi non da preoccupazioni al merchant che può concentrarsi a fare commercio senza dover fare il programmatore nerd.

Shopify nasce con una architettura basata sulle API che oggi si sposa a meraviglia con il corrente trend che spinge verso architetture e-commerce headless (vedi schema sotto).

Ci siamo dilungati nello scenario al 2007 ed abbiamo introdotto l'evidente ascesa di Shopify.

E quale è lo scenario oggi? Ed in divenire?

Il mercato oggi è molto maturo, ma contemporaneamente mobile e stimolante; ci concentreremo quindi sui leader e tralasceremo il mercato entry level per il motivo che le aziende che oggi riescono nell' e-commerce hanno un progetto di alto profilo e chi investe su una base solida.

Il mercato è dominato da Magento, Shopify e Salesforce.

Magento nel frattempo √® stata acquisita da Adobe ed √® divenuta una potente piattaforma in cloud. Magento √® una piattaforma dai costi impegnativi, ma con la capacit√† di rispondere a qualsiasi richiesta sia in termini di features che di carico.Ancora oggi, dopo 13 anni, si tratta della piattaforma pi√Ļ usata in Drop.
Se proprio dobbiamo citare un limite... ebbene questo è nella complessità di gestione e nella delicatezza dell'intero sistema: si può immaginare e realizzare qualsiasi evolutiva, ma questa attività introduce spessissimo effetti destabilizzanti che vanno controllati e ristabilizzati. Insomma, stiamo parlando di una sofisticata macchina da corsa.

Salesforce qualche anno fa ha acquisto Demandware e si è imposta nel mercato con Salesforce Commerce Cloud come la piattaforma enterprise di lusso, impegnativa nel setup e con costi di licenza molto elevati.
Questo in virt√Ļ del fatto che Salesforce offre una base estremamente robusta e stabile, necessaria per sostenere business importanti di molti milioni di euro.
Abbiamo lavorato indirettamente con Salesforce insieme a dei colleghi e stiamo correntemente gestendo degli e-commerce sviluppati in Salesforce. Abbiamo sviluppato per questa un OMS (Order Managent System) dedicato e quello che abbiamo potuto constatare e verificare è appunto la rinomata robustezza dell'intero sistema.

Shopify, entrata nello scenario come piattaforma "prosumer", è ora anch'essa tra i leader nel segmento Enterprise fornendo una stabilità ed affidabilità proverbiali.
Rotto il ghiaccio l'abbiamo testata ed è andata oltre le nostre aspettative: abbiamo realizzato integrazioni ad-hoc, evolute, con ERP aziendali e altri sistemi esterni come ad esempio shipping providers.
Abbiamo trovato un mondo abbastanza aperto (la paura iniziale infatti era che Shopify fosse molto "monolitica", vincolante e limitata). Certo non è flessibile come Magento, ma fa a meraviglia il 90% di ciò' che è normalmente richiesto. Sul restante 10% in un qualche modo se la cava.
Rimane per ora la storica limitazione sulla mancanza della gestione multilistino che è affrontabile solo grazie ad un workaround.

Naturalmente esistono altre piattaforme assolutamente promettenti o affermate che però hanno una diffusione ancora parziale o sostenute da comunità piccole.
Citiamo Shopware che nel mercato tedesco è leader sopra Magento (tra l'altro in Drop siamo partner ufficiale di Shopware).

Poi Sylius, la sud amercana VTEX, l'italiana Commerce Layer, la tedesca Sprycker, Commercetools, e molti altri fenomeni emergenti ...

A presto!

‚ÄĒ 5 Marzo 2021

Editorials

  • TAX management: Drop e Avalara per la massima efficienza cross border

  • Riflessioni a cena: il futuro del commerce secondo Drop & Shopify

  • Intelligenza Artificiale nell‚ÄôeCommerce: come pu√≤ realmente aiutarci?

vedi tutti
Close

Design & Development by Basilico Agency

 

3D model created by modifying "Flower Point Cloud Photogrammetry" © Moshe Caine (Licensed under CC BY 4.0)

Close

Drop s.r.l.
P.IVA 01383870431
Sede legale: Via Sandro Pertini 1 ‚Äď 63812 Montegranaro (FM)
Drop fa parte del Gruppo Horsa S.p.A