Magento fa parte della storia dell’e-commerce.
In Drop abbiamo adottato Magento come piattaforma di riferimento sin dal 2007 (era ancora nella versione beta).
Ci vedemmo giusto: oggi è la piattaforma open source più riconosciuta ed utilizzata nel mondo per creare, gestire e sviluppare un e-commerce.

Oggi Drop è partner ufficiale Adobe Magento.

Da società indipendente fortemente incentrata sul mondo opensource, viene acquisita da Ebay prima poi ceduta ad Adobe. Oggi Magento è leader di mercato nel segmento enterprise con un posizionamento secondo il Magic Quadrant di Gartner simile a quello di Salsforce e SAP Hybris.

Da quanto rileviamo attraverso il canale ufficiale Magento potrebbe presto confluire nella più vasta suite: Adobe Commerce Cloud.

Drop è partner Adobe e Magento Trained Solution Partner

A valle di una esperienza in sviluppo Magento di quasi 15 anni, oggi Drop ha diversi front end e back end developer certificati Magento.

Drop è Adobe Magento Partner

Perché Magento?

  • Massima scalabilità del business:
    possibilità di ampliamento verso una piattaforma di experience a 360° mediante aggiunta delle tante tecnologie Adobe: la nuova definizione Adobe Commerce Cloud va in questa direzione.
  • Performance e robustezza ai massimi livelli.
  • Personalizzazione totale.
  • Importanti features sul fronte della AI (Adobe Sensei).
  • Gestione a livello CMS potente e semplice grazie a Page Builder.
  • Azienda dietro molto solida e con una ottima roadmap.

Differenze tra Magento ed i competitor

Magento è leader secondo il Gartner Magic Quadrant. E lo è per diversi motivi.
Il primo è sicuramente per l’incredibile versatilità e scalabilità.
Rispetto a Salesforce Commerce Cloud si riesce a lavorare più velocemente effettuando ogni tipo di customizzazione.
In letteratura si legge che Salesforce CC è più robusta: questo è apparentemente vero, ma è anche vero che chi meno fa meno sbaglia. Magento fa tantissimo e ogni tanto apre a qualche fumata nera… ma… ci sta dai.

Le versioni di Magento Commerce

Magento Opensource


Versione a licenza gratuita ed opensource.
Magento Opensource è consigliabile a business entry level che non richiedono il supporto della casa madre (Adobe) e che operano in un contesto non mission critical.

Magento Commerce On Premise


Si tratta della versione enterprise di Magento installabile su proprio ambiente cloud.
In Drop questa viene normalmente installata in un ambiente Google Cloud robusto e fortemente customizzato per Magento.

Magento Commerce Cloud


Adobe in questo caso offre Magento Enterprise installato in un ambiente cloud dedicato, gestito da Adobe stessa.

I costi di Magento Commerce

La versione Opensource di Magento è gratuita. In passato, nell’era di Magento 1 Community abbiamo fatto largo uso della licenza gratuita.
Oggi nel segmento enterprise ci sentiamo di escludere questa strada: per chi vuol fare business seriamente è più conveniente e soprattutto sicuro optare per le versioni enterprise pagando la licenza ed ottenendo maggiori features, più stabilità, più supporto ed un futuro più certo (non conosciamo i piani di Adobe e non sappiamo per quanto tempo ancora sosterrà la versione Opensource gratuita).

I prezzi delle versioni Enterprise in could e on premise sono legati ai KPI del business: stiamo parlando – per dare un ordine di grandezza – di diverse decine di migliaia di euro (>30K€).

La versione on premise è più economica. Ma a questa vanno aggiunti costi del cloud (a partire da 20K€/anno).
La versione cloud per e-business da milioni di euro arriva a un ordine di grandezza di 100 K€/anno (dati grossolani).

Le fee Magento vengono trattate direttamente con i colleghi di Adobe.
Noi come partner ufficiali Adobe siamo chiamati a fornire una fotografia del progetto utile al calcolo della licenza (oltre che ad un corretto dimensionamento delo stesso).

Dove va Magento: Adobe Commerce Cloud

Nel sito Adobe si parla già esplicitamente di Adobe Commerce Cloud: questa sarà probabilmete la denominazione futura.

Questo indica quanto l’azienda stia spingendo per la versione cloud di Magento (a scapito di quella on premise e ancor di più di quella Opensource) e quanto Adobe spinga per l’integrazione di Magento con tutta una serie di tecnologie, parte dell’ecosistema Adobe, che vanno a completare l’offerta:

  • Customer Journey Analytics
  • Real-Time CDP
  • Audience Manager
  • Experience Manager Sites (CMS)
  • Experience Manager Assets (DAM)
  • Target
  • Campaign
  • Journey Optimizer
  • Marketo Engage
  • Adobe Workfront
  • Adobe Sign
  • Adobe Sensei (personalizzazione dell’esperienza mediante Artificial Intelligenge – AI)

Si sta di fatto andando verso Adobe Experience Cloud.